marco

Donne Con Le Gonne

Senza girarci tanto intorno, questo è il film spartiacque nella carriera di Francesco Nuti. Per tutti gli anni '80 l'ex Giancattivo aveva fatto sfracelli al botteghino e tra i muscoli addominali degli spettatori paganti in sala, sempre scatafasciati a terra dal ridere grazie alle sue commedie originali, salaci e romantiche al contempo, allegre eppure malinconiche. Willy Signori è l'ultimo grande f...[Continua]

Le Foto Di Gioia

Nel 1987 Lamberto Bava è sostanzialmente quasi al capolinea della sua avventura cinematografica, metterà in fila pochissimi altri titoli dopo questo e l'unico veramente degno di nota sarà Ghost Son nel 2006; Serena Grandi invece è in piena esplosione di carriera, l'attrice del momento, sono passati appena due anni dalla consacrazione erotica di Miranda eppure la maestosa Faggioli da Bologna ha già...[Continua]

La Mummia

Esisteva Il Trionfo Della Volontà di Leni Riefensthal ed esiste il trionfo della volontà di Tom Cruise, che si manifesta ad ogni film che fa, anzi è ogni film che fa. Sta diventando quasi più interessante seguire i making of, i backstage, gli extra dei dvd anziché i film in sé, poiché il superomismo nietschiano che Tommasino Missile ripone e dispensa nella realizzazione della sua arte cinematograf...[Continua]

Arabella L’Angelo Nero

Piccola chicca del sottobosco soft-core italico di fine anni '80, diretta da Max Steel, che dai più è accreditato come Stelvio Massi (evidentemente in pausa dai poliziotteschi), anche se Bruschini e Tentori nel loro Malizie Perverse dicono che il regista del film sia Alberto Vari (che IMDB dà come second unit director) assegnando il titolo al 1990 anziché al 1989. Ho parlato di "chicca" ma tutto d...[Continua]

Effetti Collaterali

Steven Soderbergh è il poeta delle cose qualunque, il fotografo delle situazioni normali elevate a cinema. Molti dei suoi film mi fanno questa impressione, architetture metropolitane di quelle che (in Europa) vediamo ogni giorno mentre usciamo di casa, andiamo a lavorare, facciamo spese, arredi che non sono strappati a riviste patinate, personaggi con facce poco hollywoodiane. Questa è la sensazio...[Continua]

I Terrificanti Delitti Degli Assassini Della Via Morgue

Un horror molto "british" lo definisce la Sinister Film nella sua edizione rivista e corretta del film. Rivista e corretta in cosa? Da valutare, considerando che buona parte del film perde la traccia italiana a favore di quella in lingua originale (e questo è positivo, nel senso che evidentemente il master integra pezzi di film altrimenti espunti in altre versioni cut) e che in un punto invece per...[Continua]

Assassinio Sull’Orient Express

Terzo adattamento cinematografico tratto dall'omonimo romanzo del 1934, oltre ad uno televisivo del 2010 firmato da Philip Martin. Stavolta è Kenneth Branagh a farsi carico di illustrare sullo schermo le pagine di Agatha Mary Clarissa Miller, Lady Mallowan, prosaicamente nota come Agatha Christie, britannica come lui. Ed il film proprio nel 1934 viene ambientato, nel pieno rispetto filologico dell...[Continua]

Eyes Wide Shut

Ogni film di Kubrick ha aperto le porte ad ore ed ore di filmati video e interminabili testi scritti che si propongono di spiegare l'inspiegabile, ovvero di svelare tutti i presunti significati reconditi, i simbolismi, le allegorie, gli ammiccamenti e i segreti dell'esistenza, del mondo e di ogni cosa; chiavi interpretative che per qualche motivo Kubrick possedeva, tutte. Dal Big Bang ad oggi Stan...[Continua]

Birdman O (L’imprevedibile Virtù Dell’Ignoranza)

Nove candidature all'Oscar e quattro statuette portate a casa, comprese le due più prestigiose, miglior film e miglior regia. Non la spunta Michael Keaton, nel quale credevano in molti (gli viene preferito Eddie Redmayne nei panni di Stephen Hakwing in La Teoria Del Tutto.... una di quelle vittorie un po' facili). Birdman comunque spariglia abbastanza, non è il "tipico" film che strappa l'Oscar, l...[Continua]

Scandal – Il Caso Profumo

Avevo 15 anni quando andai a vedere questo film al cinema, solo soletto. Era vietato ai minori di 14, quindi per altro mi pareva di sfidare l'Autorità costituita immolandomi come un sol uomo in una sala dove fino a poco tempo addietro non sarei stato ammesso. Ricordo che uscì soddisfatto della visione, oltre ciò il buio. No, non quello in sala, ma nel cervello, nel senso che non ho ricordato assol...[Continua]

La Vendetta Di Malice

Nanni Montomoli e Giacomo Bronzi sono Nanni Montomoli e Giacomo Bronzi, ovvero due registi toscani che interpretano due registi toscani che devono realizzare un nuovo film dopo innumerevoli pellicole, tutte rigorosamente di genere. Che poi il genere è sostanzialmente uno, quello che prevede sangue e carnazza, a discapito di sceneggiature solide, grande fotografia e cast artistici di livello. I due...[Continua]

Emanuelle Nera 2

Bitto Albertini, dopo essersi intestato nel '75 il merito della prima Emanuelle Nera, si distrae un attimo per dedicarsi al western Che Botte Ragazzi! con Klaus Kinski, ed ecco che quella pelle di Massaccesi gli scippa attrice protagonista e franchise, producendo nel '76 Emanuelle Nera - Orient Reportage, sempre con Laura Gemser. Ad Albertini tocca ripiegare sulla sconosciuta Shulamith Lasri, anch...[Continua]