Tinto Brass

Fallo!

All'altezza del 2003 Tinto Brass verteva nella seguente situazione: l'anno precedente era stato omaggiato dalla Cinémathèque Française con una retrosp...[Continua]

La Chiave

Non so se sia il più meritevole o il più fondamentale per la semantica del genere, ma di sicuro La Chiave di Tinto Brass (1983) è il più noto film ero...[Continua]

Salon Kitty

Il 16 ottobre 1969 esce in Italia La Caduta Degli Dei di Visconti, l'11 aprile 1974 Il Portiere Di Notte, il 10 gennaio 1976 Salò di Pasolini, il  mar...[Continua]

Paprika

La Chiave, Miranda, Capriccio, Tinto Brass già doveva scontare le rimostranze mossegli da chi lamentava che il regista veneto avesse preso una piega i...[Continua]

Monella

Dopo l'altalenante Fermo Posta Tinto Brass, er sor Tinto si cimenta con una pellicola che, pur mantenendo la tipica weltanchauung sull'erotismo del re...[Continua]

Nerosubianco

Tinto Brass poteva farsi mancare un film nel 1969, l'anno sicuramente a lui più congeniale? E infatti abbiamo Nerosubianco, che sulle locandine appare...[Continua]

Capriccio

In piena ascesa erotico-creativa, e pure con un certo successo di pubblico (la critica no, quella sparava a pallettoni, sempre e comunque), dopo La Ch...[Continua]

Senso ’45

Senso '45 non era affatto un film prevedibile da parte di Brass, all'altezza di quel 2002 che vedeva alle proprie spalle pellicole come Fermo Posta, M...[Continua]

Monamour

Monamour (2005) è stato massacrato dalla critica, trombona e non, e pure tra i meno avversi a Brass non si è registrato grande entusiasmo per questa p...[Continua]

L’Uomo Che Guarda

L'Uomo Che Guarda è tratto (liberamente) dall'omonimo romanzo di Moravia. A detta di Brass, Moravia era felicissimo dell'interessamento del regista, i...[Continua]

Così Fan Tutte

E' importante collocare la pellicola al suo giusto posto nella filmografia brassiana; al netto della prima fase ('63 - '71), tutt'altro che esclusivam...[Continua]

Tra(sgre)dire

Tra(sgre)dire potrebbe anche risultare un film interessante e compiuto, in quanto, al di là delle grazie generosamente profferte nei suoi quasi 90 min...[Continua]