A

Aspettando Il Sole

Aspettando Il Sole è un film italiano abbastanza poco "italiano" come concezione e montaggio, per fortuna. Difficile persino classificarlo, in bilico come è tra noir, grottesco, surreale, paradossale, e umor nero. Il tutto è ambientato in una notte italiana del 1982, "da qualche parte", ed ha come centro nevralgico un albergo, il Bellevue, gestito da Giuseppe Cederna. In ogni camera del Bellevue c...[Continua]

Le Amanti Del Mostro

Le Amanti Del Mostro è una coproduzione italo-turca, con gran parte del cast tecnico e artistico turco, ed esterni girati in loco. Gemello di La Mano Che Nutre La Morte, sempre di Garrone, sempre un horror, sempre coprodotto con e in Turchia, stesso set, stesso anno, stesso cast tecnico e artistico. Come dite, anche stesso film? Eh, Quasi. Racconta Garrone che al finanziatore turco disse: "aò, da...[Continua]

Amici Miei

Visto e sezionato al microscopio, considerando il numero di occasioni nelle quali mi sono dedicato a questo film, e a tutta la trilogia, eco che si perde nella notte dei tempi (da moltiplicarsi ulteriormente alla "N" in quanto roba da toscanacci). Datol'acquisto del cofanetto bluray della "saga", mi sono rimesso volentieri sotto i ferri dei quattro madrigalisti moderni. Idea di Germi, lasciata po...[Continua]

Amore E Morte Nel Giardino Degli Dei

Amore E Morte Nel Giardino Degli Dei è uno piscodramma decadente e un po' mortifero (azz, un po' .... guarda il finale!), con una puntina appena di erotismo e qualche nota psichdelica, intesa come estetica onirica e non come commento musicale (invero anzi piuttosto pesante). Trascorsi i 90 minuti di visione sono rimasto soddisfatto ma, in tutta sincerità, durante il film mi ripetevo spesso di star...[Continua]

L’Anatra All’Arancia

L'Anatra All'Arancia è la trasposizione filmica di un testo teatrale, e si vede, nel senso che per quanto il buon Salce cerchi di infondere dinamismo alla vicenda, l'impostazione teatrale (unità di tempo, spazio e luogo) si avverte. Ma visto che i protagonisti sono due blasoni del calibro di Tognazzi e la Vitti, gli oltre 100 minuti di durata scivolano via come acqua fresca d'estate. Si narra di ...[Continua]

Assault On Precinct 13

Remake di Distretto 13: Le Brigate della Morte, il cui titolo (anche per il mercato italiano) è proprio l'originale Assault On Precinct 13. Lo avevo già visto al cinema nel 2005 per la verità, e l'ho riguardato volentieri in dvd. Volentieri si, perché per quanto vi dicano che i remake facciano sempre e comunque cagare, non è così, ci sono remake e remake; e sebbene la grandezza dell'originale non ...[Continua]

Alien vs Predator

Raul Bova nel cast, e aridanghete con commenti sarcastici, defecazioni pubbliche e conati di vomito. Poi il film uscì, e venne regolarmente stroncato urbi et orbi, ma gli ammeregani, non contenti, fecero pure il sequel. Il fatto è che il film sarà stato pure una roba per far cassa (oppofferbacco, e quale film non lo sarebbe, di grazia?), ma aveva un suo perché, ovvero una serie a fumetti, evidente...[Continua]

Asso

Ho acquistato i due cofanetti della CG di Celentano con 6 film (Innamorato Pazzo, Mani Di Velluto, Asso, Bluff, Il Burero, Il Bisbetico Domato) e con l'occasione sono ripartito da Asso. Tutti questi film sono stati oggetto di attentissima e reiterata visione sin da bambino, con quel Celentano lì ci sono cresciuto quindi mi è praticamente impossibile essere obbiettivo da un punto di vista di "criti...[Continua]

Appuntamento In Nero

In assoluto uno dei film più trash che abbia mai visto, perché di quelli super ciofeca ma con pretese di livello. La storia: diplomatico inglese è sposato con sgnacchera tardona avida e ninfomane, ex stilista, con un passato un po' torbido (stuprata in macelleria dal Mad Butcher dei Destruction). In casa i due ospitano pure una top model, amica di lei, la quale ad ogni pie' sospinto si fa dare due...[Continua]

Attenti…Arrivano Le Collegiali!

Dice Orchidea De Santis che si tratta del film "più cretino" che lei abbia mai fatto e che praticamente non esiste una regia degna di tale nome, tant'è che lei recitava improvvisando. Dopo neanche 5 minuti di visione salta all'occhio il montaggio a casaccio, la regia abbastanza squinternata - in effetti Orchidea ha ragione - semplicemente "non esiste". Altro aspetto evidente sin da subito è la tot...[Continua]

Amore In Prima Classe

Amore In Prima Classe di Salvatore Samperi è un curioso mischione di erotismo (poco), comicità e surrealismo grottesco. Commedia di costume, se si vuole, fatta di una galleria di personaggi e situazioni un po' a compartimenti stagni, nella quale Samperi cerca di unire la vis comica di Montesano e la carica erotica di Sylvia "Emmanuelle" Kristel. Montesano fa il ragazzo padre che si scarrozza in tr...[Continua]

Apocalypto

Prima ancora di soffermarmi sulla vera o presunta violenza inscenata nel film - argomento di discussione che ha tenuto banco per settimane prima, durante e dopo l'uscita in sala del film - mi interessa discutere del suo effettivo valore; Apocalypto vale la pena o no? Si, direi proprio di si, sono rimasto assai soddisfatto. La visione, lunga 2 ore e 19 minuti, non è stata indolore ed in diversi fra...[Continua]

  • 1
  • 5
  • 6