B

Beverly Hills Cop – Un Piedipiatti A Beverly Hills

Se Sylvester Stallone non avesse mai rinunciato al ruolo, come gentilmente chiestogli dalla Produzione, non avremmo mai visto questo Beverly Hills Cop, avremmo con tutta probabilità avuto un ibrido con quello che poi sarebbe diventato Cobra. Quando venne contattato Stallone (per altro dopo aver perso la chance di scritturare Mickey Rourke), il divo degli anni '80 accettò di buon grado; nessuno se ...[Continua]

Le Bambole

Piccolo grande capolavoro del cinema italiano, anno domini 1964. Quattro episodi per altrettanti registi e protagonisti, ma soprattutto protagoniste, visto il titolo del film. Il poker di donne prevede (in rigoroso ordine di apparizione): Virna Lisi, Elke Sommer, Monica Vitti e Gina Lollobrigida. Per tematiche, allusioni e nudità più o meno velate scattò addirittura il divieto ai minori di diciott...[Continua]

Belle Da Morire

Nel 1992 Riccardo Sesani dirige Belle Da Morire. Esattamente 10 anni dopo, Bruno Mattei dà corpo (parecchi corpi, a dirla tutta....) ad un'opera omonima. Spesso confusi, o considerati uno il seguito dell'altro, i due film in realtà non hanno nulla a che spartire, se non il titolo, per altro assolutamente azzeccato nel caso di Sesani, tant'è che la pseudo corrispondenza titolo/trama è probabilmente...[Continua]

Backcountry

L'attore canadese Adam MacDonald debutta alla regia nel 2015 proprio con questo survival horror di ambientazione campestre, presentato in anteprima al Toronto International Film Festival nel 2014 ed acquistato in quota parte da Uwe Boll per la distribuzione extra canadese. Già l'interesse dell'oltraggioso cineasta tedesco dovrebbe farvi rizzare le antenne, sia per quanto riguarda le atmosfere del ...[Continua]

Birdman O (L’imprevedibile Virtù Dell’Ignoranza)

Nove candidature all'Oscar e quattro statuette portate a casa, comprese le due più prestigiose, miglior film e miglior regia. Non la spunta Michael Keaton, nel quale credevano in molti (gli viene preferito Eddie Redmayne nei panni di Stephen Hakwing in La Teoria Del Tutto.... una di quelle vittorie un po' facili). Birdman comunque spariglia abbastanza, non è il "tipico" film che strappa l'Oscar, l...[Continua]

Blade Runner 2049

Un sequel di Blade Runner è una di quelle idee balsane di cui aver paura sin dal primo momento. Detto e stradetto, com'è anche solo concepibile immaginare dei sequel (o dei remake) di creature perfette, che costituiscono uno spartiacque del cinema, che separano la sua storia tra "prima di" e "dopo di"? Fa piacere ogni tanto scoprirsi vecchi tromboni e dover prendere atto che le proprie rigidità ve...[Continua]

Blade Runner

No seriamente, posso permettermi io di fare una recensione su Blade Runner? Macché e infatti queste righe non sono una recensione ma parole di "accompagnamento" alla ennesima revisione del film, complice l'acquisto del doppio bluray final cut della Warner Bros (e complice anche il desiderio di tornare ad immergermi nel mondo di Dick e Scott in previsione dell'imminente uscita in sala di Blade Runn...[Continua]

Buck Rogers Nel 25º Secolo

Io Buck Rogers in tv lo guardavo (stiamo parlando all'incirca del 1982/'83, su Italia 1). Assieme a Battlestar Galactica mi sembravano i fratelli pezzenti di Star Trek, anche se in realtà l'idea di chi produceva le serie era fare i soldi di Star Wars. Qualcosa in comune l'avevano, il marchio Glen A. Larson. Negli States Buck Rogers va in onda, suddiviso in due stagioni per un totale di 37 episodi,...[Continua]

Barbarella

E Roger Vadim nel 1968 inventa la fantascienza pop. Una pietra miliare del cinema degli anni '60, del cinema di fantascienza, del cinema delle belle donne, del cinema della pura invenzione, in sintesi basterebbe dire.... del cinema. I puristi staranno già storcendo la bocca per l'assegnazione della pellicola al sacro genere sci-fi, ma siamo più o meno dalle stesse parti di Flash Gordon, ovvero nei...[Continua]

La Bolognese

Alfredo Rizzo, attore in decine e decine di film tra il '39 e l'83, si dedicò anche alla regia per otto pellicole tra il '71 e il '78. Perlopiù titoli erotici, anche se fanno eccezione il giallo/thriller/erotico La Sanguisuga Conduce La Danza e I Giardini Del Diavolo, bellico-avventuroso. La Bolognese, ambientato nella provincia emiliana di Sassuolo (l'anno dopo Rizzo situerà Sorbole...Che Romagno...[Continua]

Beautiful & Twisted – Il Caso Novack

Il Fontainebleau Miami Beach Hotel è una di quelle residenze da sogno dove chiunque vorrebbe soggiornare. Una di quelle robe viaggio di nozze, da vincitore del SuperEnalotto, o da serial televisivo con i ricconi che spendono millemila dollari al minuto solo per una coppa di champagne e un massaggio shiatsu fatto da un tizio tailandese alto un metro e 50, interamente vestito di bianco, pettinato co...[Continua]

Belle D’Amore

Fabio De Agostini è più noto come sceneggiatore che come regista. Nel primo caso ha firmato oltre una dozzina di pellicole (tra le quali Giulio Cesare Contro I Pirati, Il Capitano Di Ferro, Amanti D'Oltretomba, Le Lunghe Notti Della Gestapo e il D'Annunzio di Sergio Nasca), nel secondo caso ha rivestito il ruolo di regista, assistente e seconda unità di regia. Belle D'Amore è uno dei tre titoli ch...[Continua]

  • 1
  • 2
  • 5