E

Elvis & Nixon

Si fa davvero fatica a non ritenerlo un film di fantascienza questo diretto da Liza Johnson. Quell'incontro è nei libri di storia ed è anche documentato fotograficamente (ad oggi quella iconica stretta di mano rimane la fotografia in assoluto più richiesta e celebre dell'archivio governativo americano), oltre che dagli appunti del consigliere di Nixon, Egil "Bud" Krogh e dal libro di memorie di Je...[Continua]

E.T. l’Extra-Terrestre

Lo Squalo aveva lanciato Spielberg nel firmamento delle grandi promesse del cinema americano, Incontri Ravvicinati Del Terzo Tipo ne aveva ribadito la caratura, 1941 - Allarme A Hollywood segnò una battuta d'arresto inaspettata, I Predatori Dell'Arca Perduta lo rimise in rampa di lancio, stavolta da regista consacrato, E.T. arrivò quindi come il parto di un autore con la A maiuscola, oramai defini...[Continua]

Effetti Collaterali

Steven Soderbergh è il poeta delle cose qualunque, il fotografo delle situazioni normali elevate a cinema. Molti dei suoi film mi fanno questa impressione, architetture metropolitane di quelle che (in Europa) vediamo ogni giorno mentre usciamo di casa, andiamo a lavorare, facciamo spese, arredi che non sono strappati a riviste patinate, personaggi con facce poco hollywoodiane. Questa è la sensazio...[Continua]

Eyes Wide Shut

Ogni film di Kubrick ha aperto le porte ad ore ed ore di filmati video e interminabili testi scritti che si propongono di spiegare l'inspiegabile, ovvero di svelare tutti i presunti significati reconditi, i simbolismi, le allegorie, gli ammiccamenti e i segreti dell'esistenza, del mondo e di ogni cosa; chiavi interpretative che per qualche motivo Kubrick possedeva, tutte. Dal Big Bang ad oggi Stan...[Continua]

Emanuelle Nera 2

Bitto Albertini, dopo essersi intestato nel '75 il merito della prima Emanuelle Nera, si distrae un attimo per dedicarsi al western Che Botte Ragazzi! con Klaus Kinski, ed ecco che quella pelle di Massaccesi gli scippa attrice protagonista e franchise, producendo nel '76 Emanuelle Nera - Orient Reportage, sempre con Laura Gemser. Ad Albertini tocca ripiegare sulla sconosciuta Shulamith Lasri, anch...[Continua]

Ecstasy

Tra quella ventina scarsa di film non pornografici fatti da Moana, Ecstasy (1989) di Luca Ronchi è uno degli ultimi. Ronchi è uno dei fondatori di Telemilano assieme a Berlusconi e diverrà poi un produttore Fininvest; qui, scrive una sceneggiatura assieme alla stessa Moana - allora sua compagna - traendo ispirazione dal romanzo Polvere Bianca di A. Machen e firma una pellicola che se non è schiett...[Continua]

Everest

Si narra che dopo Lo Squalo alcuni spettatori si riufiutarono di mettere un piedino in acqua per diverse estati. Se ne avete sempre riso perché a voi il mare non piace e siete tutti montagna, trekking e polenta con le salsicce, beh potreste vedere che effetto vi fa Everest di Baltasar Kormákur, multiproduzione anglo-amero-islandese, girata in parte anche in Italia, tra Roma e la Val Senales (ma an...[Continua]

Entrapment

Il volgere di millennio solleticò non poco la fantasia di autori e studi cinematografici, decisi a capitalizzare al massimo l'evento, unico nel suo genere. A partire da Strange Days, sono stati parecchi i film che se ne sono occupati direttamente o che, in modo tangente, si sono fatti attraversare dal volgere di un'epoca, dall'entrata in diretta nel futuro. Tra questi c'è pure Entrapment, che appa...[Continua]

E Adesso Sesso

Il giro di boa del nuovo secolo e millennio è un momento particolare per Carlo Vanzina, arrivano una serie di film meno "caratteristici" e caricaturali, più defilati, di basso profilo, come se il regista stesse cercando una nuova strada, più garbata, alternativa rispetto a trashate conclamate come S.P.Q.R., i due A Spasso Nel Tempo o a commedie comunque parecchio ruspanti come i due titoli con Vil...[Continua]

The Equalizer – Il Vendicatore

Un bell'equalizzatore serve sempre, rende i suoni nitidi, puliti e potenti, però nel nostro caso non abbiamo a che fare con Bang & Olufsen o con Pioneer ma con Denzel Washington, in arte The Equalizer (meglio traducibile con "il riequilibratore", di torti). Antoine Fuqua torna a lavorare con Washington dopo Training Day e, come al solito, si dedica al thriller venato di tanta azione, il genere...[Continua]

E Io Non Pago – L’Italia Dei Furbetti

Exploitation, se ci pensate bene E Io Non Pago è exploitation, tecnicamente parlando; location vacanziere di quelle dove abitualmente il buon Jerry Calà lavora facendo serate, locali dove avrà datori di lavoro che oramai sono amici di vecchia data, location che ricevono anche una bella pubblicità dall'essere il set del film. Un parterre di attricette, miss, veline, cubiste e ballerine - tutte rigo...[Continua]

Endgame – Bronx Lotta Finale

Tra una Messalina...Orgasmo Imperiale ed un Orgasmo Infernale, nel 1983 Joe D'Amato trova lo spazio per un bel post atomico, citato da alcuni come addirittura il migliore del genere tra quelli girati in Italia. Non è l'unico del regista, coadiuva infatti George Eastman per Anno 2020 - I Gladiatori Del Futuro e anche Porno Holocaust in fondo è pur sempre un post atomico, tecnicamente parlando. Sia...[Continua]