F

Cruel Jaws – Fauci Crudeli

Nell'ambito dei film squaleschi Bruno Mattei (qui con lo pseudonimo di William Snyder) si aggiudica probabilmente la palma di peggior risultato di sempre. Più che una pellicola sugli squali questa è una pellicola squal-lida, sotto molti punti di vista, per non dire tutti. Arriva quando tutti e quattro gli Squali della serie originale sono stati fatti (compreso l'ultimo, che già di per sé non è esa...[Continua]

Flesh Evil – Il Male Nella Carne

Flesh Evil - Il Male Nella Carne è del 2002 e successivamente conosce una nuova edizione, upgradata qualitativamente per quanto riguarda audio e video, ed anche parzialmente rimontata per volere dell'autore Roger A. Fratter. L'ispirazione nasce dal racconto di Poe, "Ombra", contenuto ne "I Racconti del Grottesco e dell'Arabesco" (1840). Fratter si fa pervadere da quel clima, da quegli umori, da qu...[Continua]

I Guerrieri Dell’Anno 2072

Il poliedrico e instancabile Lucio Fulci nel 1964 si avventura in una sorta di peplum rivisitato in chiave fantascientifica. In una manciata di anni il regista mette in fila horror, fantasy, thriller, erotici, insomma un percorso tipicamente fulciano, nulla di cui stupirsi. E' il 1984 (un anno significativo per l'immaginario distopico) ma noi siamo nel 2027, a Roma, in pieno impero, quello della W...[Continua]

Femminilità (In)corporea

Roger A. Fratter lo sto imparando a conoscere con relativo ritardo. La sua filmografia è già piuttosto estesa e Femminilità (In)corporea è la sua penultima produzione in ordine di tempo, tuttavia sto recuperando il tempo perduto, recuperando contestualmente anche i dvd dei suoi film (pur se con qualche difficoltà). Il suo website lo definisce "un regista amico dei filmakers"; bergamasco, classe 19...[Continua]

Il Fascino Discreto Della Borghesia

Buñuel a fine carriera (che chiuderà con Quell'Oscuro Oggetto Del Desiderio) ha ancora molte frecce al proprio arco. E' un dato di fatto visto che ha l'estro e lucidità per tirare fuori un'opera come Il Fascino Discreto Della Borghesia, summa cinematografica per certi versi ancora ineguagliata oggi. Più di molti film politici, di denuncia e di protesta, questa pellicola del '72, con il suo sarcasm...[Continua]

Fuga Da Los Angeles

Quindici anni separano le imprese di Jena Plissken a New York e Los Angeles, e quindici anni sono pure quelli trascorsi tra 1997: Fuga Da New York e Fuga Da Los Angeles, esattamente lo stesso tempo fuori e dentro il film, cosicché almeno Kurt Russell si è potuto calare perfettamente in se stesso tre lustri dopo, un bel risparmio di make up. Carpenter cede alla voglia di tornare sul luogo del delit...[Continua]

Murder Obsession (Follia Omicida)

Ultimo film di Riccardo Freda, uno che ha "solo" inventato il genere con I Vampiri nel 1956, assieme a Mario Bava, praticamente i due padri del thriller horror italiano nonché nomi imprescindibili di tanto cinema di genere italiano fino agli anni '80. Follia Omicida aka Murder Obsession aka L'Ossessione Che Uccide arriva nel 1981, fuori tempo massimo, non solo per Freda che ha 72 anni, ma per il c...[Continua]

Femmine Carnivore

Datato 1970, Die Weibchen - che il traduttore online mi garantisce significare "le femmine" - del regista cecoslovacco Zbynek Brynych (uno che ha diretto 37 episodi dell'Ispettore Derrick, e pure 45 di Köster), è una pellicola  di quelle gustose, sapide e sui generis. Da noi è arrivato come Femmine Carnivore, titolo ben più spoilerante rispetto a quello originale. Siamo dalle parti del thriller/ho...[Continua]

Un Fidanzato Per Mia Moglie

Un Fidanzato Per Mia Moglie può essere preso a modello paradigmatico dello stato in cui versa il cinema odierno italiano, segnatamente quello "simpa", giovante, fighetto, degli "autori", da contrapporsi alle commedie natalizie scorreggione dei Christian De Sica e dei Neri Parenti e, per altro verso, alle botte di entropia suicida degli altri "autori" (quelli non giovani ma impegnati), i Castellitt...[Continua]

Il Fantasma Dell’Opera

Il Fantasma Dell'Opera di Arthur Lubin (1943) è il terzo film tratto dal testo di Gaston Leroux, dopo il primo esperimento muto ed in bianco e nero del 1916 di Ernst Matray ed il ben più celebre adattamento con Lon Chaney del 1925 (sempre muto e sempre in b/n). Benché venga etichettato come un remake, è piuttosto difficile trattarlo come tale, poiché il film di Lubin si prende molte libertà tanto ...[Continua]

Una Farfalla Con Le Ali Insanguinate

Solo leggendo il titolo già sappiamo di che anni stiamo parlando, giusto? Di uccelli piumati di cristallo e gatti a nove code se ne erano già visti, stava per arrivare una pioggia di animali nelle pose e fogge più strane e bizzarre. Nel '71 ci fu Una Farfalla Con Le Ali Insanguinate, ovvero il secondo thriller di Duccio Tessari dopo La Morte Risale A Ieri Sera (aka I Milanesi Ammazzano Al Sabato),...[Continua]

Femmina

Atto d'Amore, La Ragazza Del Peccato, Sexy Girl, Il Maschio E la Femmina, Io l'Amore, Les Femmes e poi diversi titoli contenenti la parola "donna" o "ragazza", nella filmografia di Brigitte Bardot è facile confondersi, la fantasia non ha aiutato autori e distributori nell'assegnare i titoli alle varie pellicole. La Bardot obnubilava le menti, la vedevi e ti veniva in mente solo il concetto di donn...[Continua]