F

Il Fantasma Dell’Opera

Il Fantasma Dell'Opera di Arthur Lubin (1943) è il terzo film tratto dal testo di Gaston Leroux, dopo il primo esperimento muto ed in bianco e nero del 1916 di Ernst Matray ed il ben più celebre adattamento con Lon Chaney del 1925 (sempre muto e sempre in b/n). Benché venga etichettato come un remake, è piuttosto difficile trattarlo come tale, poiché il film di Lubin si prende molte libertà tanto ...[Continua]

Una Farfalla Con Le Ali Insanguinate

Solo leggendo il titolo già sappiamo di che anni stiamo parlando, giusto? Di uccelli piumati di cristallo e gatti a nove code se ne erano già visti, stava per arrivare una pioggia di animali nelle pose e fogge più strane e bizzarre. Nel '71 ci fu Una Farfalla Con Le Ali Insanguinate, ovvero il secondo thriller di Duccio Tessari dopo La Morte Risale A Ieri Sera (aka I Milanesi Ammazzano Al Sabato),...[Continua]

Femmina

Atto d'Amore, La Ragazza Del Peccato, Sexy Girl, Il Maschio E la Femmina, Io l'Amore, Les Femmes e poi diversi titoli contenenti la parola "donna" o "ragazza", nella filmografia di Brigitte Bardot è facile confondersi, la fantasia non ha aiutato autori e distributori nell'assegnare i titoli alle varie pellicole. La Bardot obnubilava le menti, la vedevi e ti veniva in mente solo il concetto di donn...[Continua]

Le Figlie Di Dracula

Nel 1971 la Hammer, assecondando la linea produttiva già in voga sul finire dei '60 (che prevedeva debite iniezioni di erotismo e qualche elemento gore in più nei propri film gotici) produce Twins Of Evil, aka Le Figlie Di Dracula, terza pellicola appartenente al cosiddetto filone di Mircalla (Vampiri Amanti - 1970, Mircalla, L'Amante Immortale - 1971), derivante dal romanzo breve Carmilla di Sher...[Continua]

Fletch, Cronista d’Assalto

Quattro anni dopo il primo Fletch arriva il sequel, sempre diretto da Michael Ritchie (1989). Per grazia ricevuta il doppiaggio italiano smette di apostrofare Fletch come "Orazio" e gli restituisce il suo vero nome, Irwin; così come il suo pseudonimo da cronista d'assalto non è più l'assurdo "Camomilla" ma torna ad essere Jane Doe. Come per il primo film, anche questo Fletch Lives finge di essere ...[Continua]

Il Fascino Sottile Del Peccato

E' di nuovo Grassia time su Cineraglio, orgogliosamente! Dopo una serie di pellicole a catena di montaggio negli anni '80, perlopiù "napulitane" e dal taglio ninodangelesco, con Il Fascino Sottile Del Peccato Ninì avvia il periodo erotico che lo porterà lontano, per ben 15 film, compresi tra il 1987 e il '99 (anni durante i quali dirigerà comunque anche delle commedie e i ritorni di fiamma con la ...[Continua]

False Verità

Le False Verità sono quelle che ci svela Atom Egoyan col suo film del 2005, nel quale fa interpretare a Kevin Bacon e Colin Firth due ex intrattenitori televisivi i quali, sul finire dei '50, erano divenuti eroi nazionali a colpi di maratone Telethon per bambini poliomelitici. Quindici anni dopo il mondo si è dimenticato di loro, ma un mistero è rimasto insoluto, quello legato ad una giovane ragaz...[Continua]

Il Fidanzamento

Nel '75 quando, gira Il Fidanzamento, Landone è già una star della commedia italiana col gusto della.... si insomma della.....vabbè. L'Homo Eroticus, Il Merlo Maschio, L'Uccello Migratore, il Dottor Danieli e il Dottor Gaudenzi, lo Jus Primae Noctis, si era capito che al fiero rappresentante dei maschi siculi non si poteva insegnare nulla, perlomeno in certi ambiti. Con Giovanni Grimaldi Buzzanca ...[Continua]

Fletch – Un Colpo In Prima Pagina

Chevy Chase mi ha sempre fatto ridere da morire, nonostante la sua comicità sia prettamente "americana" e sia stata penalizzata - almeno per quanto riguarda i film - da doppiaggi che non potevano rendere giustizia alle sue battute, un po come accaduto per i Monty Python. Giochi di parole, riferimenti ed allusioni spesso irrisolvibili; ma nonostante questo, il buon Chevy risulta sempre e comunque u...[Continua]

I Falchi Della Notte

All'altezza di Falchi Della Notte (1981) Stallone era già stato Rocky due volte, e nello stesso anno parteciperà quel capolavoro che è Fuga Per La Vittoria. Stava costruendo la sua carriera a suon di film, anche di un certo impegno (pure F.I.S.T. trattava temi di spessore), prima di gettarsi nel muscolarismo eroico della seconda metà degli Eighties, con tutti i suoi vari eroi declinati serialmente...[Continua]

Les Femmes

Jean Aurel è un romeno naturalizzato francese che dirige 14 film, ne scrive più del doppio (fra questi Finalmente Domenica!, La Signora Della Porta Accanto e L'Amore Fugge per Truffaut, Il Buco, il primo film per Philippe Leroy, Quartiere Di Lillà per René Clair), e recita come attore in un paio. Con la Bardot lavora parecchio, come in questo Les Femmes (1969) pellicola solare allegrotta, disimpeg...[Continua]

La Fredda Luce Del Giorno

La Fredda Luce Del Giorno è un thriller con Sigourney Weaver, motivo del mio interesse per questa pellicola del regista magrebino El Mechri. Ambientazione spagnola ed un cast che riunisce due dinosauri come Cotoletta Willis e la Weaver, con la differenza che il primo soccombe dopo 15 minuti di film e l'altra occupa tutta la restante parte. Willis è un agente della CIA, forse corrotto, forse no; st...[Continua]