F

Firefox – Volpe Di Fuoco

Classificato come produzione "reaganiana" secondo la scuola Mereghetti (il re dello stronco), Firefox - Volpe di Fuoco appartiene al cinema di un regista che negli anni '80 era prevalentemente attore e soprattutto non era ancora stato assegnato al gotha dei "grandi autori americani". Dopo l'insuccesso di Bronco Billy, Clint fa comprare alla Warner i diritti dell'omonimo romanzo gallese del '77 (di...[Continua]

Fräuleins In Uniform

Fräuleins In Uniform (di E.C. Dietrich, 1973) è conosciuto con almeno altri 8 diversi titoli e, leggo online, è considerato addirittura "a landmark in the history of bad Nazi sexploitation films". Ma pensa te, non me ne ero accorto che era niente-po-po-di-meno che un landmark mentre lo vedevo. Film censuratissimo in Italia, edito in dvd versione "integrale" che non è integrale da Stormvideo, e che...[Continua]

Le Foto Proibite Di Una Signora Perbene

Questo coproduzione italospagnola di Luciano Ercoli del 1970 non gode di buonissime recensioni in giro e francamente la cosa mi lascia perplesso. Non viene ritenuta la miglior prova di Ercoli, il che può anche darsi ma a mio giudizio Ercoli in carriera ha praticamente sbagliato pochissimo se non addirittura niente. Comunque sia, rapidi rapidi, vediamo la trama: Minou (Dagmar Lassander), sposata co...[Continua]

Fermo Posta Tinto Brass

Il pretesto per le tette e i culi sarebbe che molte signoe spettatrici di Brass scrivono al sor Tinto, quale supremo conoscitore della seduzione e dell'erotismo, chiedendo consigli, raccontando aneddoti personali o soltanto mettendosi un po' in mostra per civetteria muliebre. La posta di Tinto è smistata dalla sua segretaria particolare...e per essere particolare è particolare forte. Cinzia Roccaf...[Continua]

Foxy Brown

Foxy Brown (di Jack Hill, 1974) è considerato il seguito ideale di Coffy (1973), tant'è che il working title di Foxy Brown era Burn, Coffy, Burn! La precedente pellicola aveva incassato un bel po' di quattrini ma all'ultimo minuto la AIP decise di non divulgare il film come un vero e proprio sequel. Il Mereghetti, per dire, parla di Foxy come di una agente della narcotici, ma in realtà nel film no...[Continua]

  • 1
  • 3
  • 4