J

Jurassic World

Tredici anni di gestazione (tecnicamente "development hell" - l'inferno dello sviluppo), pronto nel 2014 ma fatto uscire nel 2015 per divergenze interne alla Universal, regia affidata a un signor nessuno, Colin Trevorrow, con all'attivo qualche documentario una co-regia televisiva ed una commediola andata discretamente al botteghino (Safety Not Guaranteed). Oltre tutto ciò, il fardello di dover ri...[Continua]

JFK – Un Caso Ancora Aperto

Esistono due cospirazioni che fanno capo a Dallas, 22 novembre 1963: la prima riguarda l'uccisione dell'allora Presidente degli Stati Uniti, John Fitzgerald Kennedy, perfettamente riuscita; la seconda l'insabbiatura della verità riguardante la prima, parzialmente riuscita. Ma si trattò effettivamente di cospirazioni? Secondo Oliver Stone ed il suo JFK - Un Caso Ancora Aperto si, senza ombra di dub...[Continua]

Jurassic Park III

E fanno tre. Dopo i primi due capitoli è arrivato il momento di tornare a sorvolare le isole proibita della Costa Rica (da Isla Sorna a Isla Nublar), che abbiamo lasciato selvaggiamente popolate di tutte le specie possibili ed immaginabili di dinosauri ricreati in laboratorio grazie alla tecno-ingegneria della InGen. Spielberg arretra in sala di produzione e lascia la macchina da presa a Joe Johns...[Continua]

Il Mondo Perduto – Jurassic Park

Dato lo stramegagalattico fantastilioso successo di Jurassic Park al botteghino, un sequel venne messo in cantiere praticamente un nanosecondo dopo la prima del film (e secondo me nella mente di Spielberg e dei colletti bianchi della Universal pure molto prima). Quattro lunghi anni di preparazione e nel 1997 esce al cinema The Lost World. L'opera letteraria di Crichton soggiace sempre alla stesura...[Continua]

Jurassic Park

Vi dico una cosa sola, Jurassic Park lo avrebbe potuto dirigere Tim Burton...rendiamoci conto di cosa sarebbe potuto accadere ad uno dei film più grandiosi nella storia dell'entertainment hollywoodiano se una tale potenza di fuoco fosse finita tra le grinfie di quel nerd darkettone. Avremmo avuto probabilmente Johnny Depp e Helena Bonham Carter al posto di Sam Neil e Laura Dern, ed un parco che an...[Continua]

Johnny Il Bello

Se oggi si facesse un remake di Johnny il Bello Mickey Rourke potrebbe tranquillamente continuare ad essere il protagonista, ora come allora, e stavolta la Produzione risparmierebbe perlomeno il make up tra le voci di budget; tutta la prima parte del film, quella con Johnny deforme, Rourke la potrebbe fare "nature", senza un filo di gomma in faccia (oltre quella che già ha, intendo). Scherzi a par...[Continua]

J. Edgar

J. Edgar un po' mi ha deluso; molto bella e interessante la resa delle vicende umana dei personaggi, e segnatamente Di Caprio/Hoover, Armie Hammer/Clyde Tolson e Naomi Watts/Helen Gandy, gli approfondimenti sulla presunta omosessualità di Hoover - per Eastwood per niente "presunta" - il rapporto morboso con la madre, le luci e le ombre della sua complessa ed enigmatica personalità. Mi aspettavo qu...[Continua]