T

I Terrificanti Delitti Degli Assassini Della Via Morgue

Un horror molto "british" lo definisce la Sinister Film nella sua edizione rivista e corretta del film. Rivista e corretta in cosa? Da valutare, considerando che buona parte del film perde la traccia italiana a favore di quella in lingua originale (e questo è positivo, nel senso che evidentemente il master integra pezzi di film altrimenti espunti in altre versioni cut) e che in un punto invece per...[Continua]

Tutte Le Donne Di Un Uomo Da Nulla

Con questa pellicola del 2009 Fratter aggiunge un ulteriore tassello alla sua cinematografia del femminile, centrata sulle donne, a loro dedicata, tutta rivolta al racconto dei corpi e delle psicologie dell'altra metà della mela. Sono sempre grattacapi, inutile girarci intorno, per l'uomo l'esplorazione dell'universo femminile assomiglia più all'addentrarsi in un buco nero nel quale ogni scoperta ...[Continua]

Il Tunnel Dell’Orrore

Tobe Hooper era un docente di un college, nel 1974 assembla un cast amatoriale di colleghi e studenti della scuola e gira Non Aprite Quella Porta con appena $ 140.000. Ne incassa $ 30.859.000 ed in solo colpo cambia la storia del cinema horror, la storia del cinema indipendente e la storia della propria vita. Ovvio che un'esplosione così radicale segni tutta la sua carriera a seguire. Ciononostant...[Continua]

La Tarantola Dal Ventre Nero

All'indomani delle piume di cristallo argentiane e del relativo successo raccolto in sala, i gialli zoofili andavano come il pane, un circo Togni di animali sempre connessi a terribili assassini e ammazzamenti spettacolari, in un crescendo di glamour killing che avrebbe portato lo stesso Argento ad innamorarsi perdutamente del profondo rosso e di molti altri colori derivanti dal mondo delle fiabe ...[Continua]

Tre Giorni D’Amore

Pasquale Fanetti non ha manco una pagina italiana di Wikipedia, ci vuole quella tedesca (o IMDB) per sapere la sua filmografia, divisa tra operatore di macchina, sceneggiatore, capo elettricista e regista. Tutto cinema di genere, ma nell'ultimo caso si tratta di una lista di titoli quasi esclusivamente erotici, e tra questi, nel 1991, Tre Giorgi D'Amore con Petra Scharbach, firmato con lo pseudoni...[Continua]

The Legend Of Tarzan

Ennesima rivisitazione del mito di Tarzan al cinema, figura intramontabile al quale si ritorna sempre, ciclicamente, come King Kong, Pinocchio o Superman. Avete mai letto uno dei suoi libri? Già perché Tarzan non è uno ma ventotto, ovvero il numero di pubblicazioni che gli dedica Edgar Rice Burroughs, il suo inventore, un ciclo narrativo tradotto in più di cinquanta lingue e ispiratore di almeno u...[Continua]

Truth – Il Prezzo Della Verità

Robert Redford è immortale, dopo essere sopravvissuto a tutte le scalogne dell'Ocean Indiano all'età di 77 (All Is Lost), lo vediamo nuovamente davanti ad una macchina da presa, stavolta nelle compassate vesti liberal di Dan Rather, storico anchorman della CBS, nel film Truth - Il Prezzo Della Verità, riadattamento cinematografico delle vicende contenute nelle memorie di Mary Mapes (Truth and Duty...[Continua]

Tutti I Colori Del Buio

Terzo thriller consecutivo di Sergio Martino, secondo con Edwige Fenech (sempre nel '72 con l'attrice algerina più bella di sempre arriverà pure Il Tuo Vizio E' Una Stanza Chiusa...). Martino si stava costruendo piuttosto rapidamente la nomea di capofila del cinema giallo thriller italiano. Dopo Bava e Lenzi, assieme a Argento e Fulci (e io ci metterei anche la doppietta della Morte firmata da Luc...[Continua]

Temptress

Quasi esaurito il cofanetto Playboy contenente 5 pellicole prodotte nei '90s dal coniglietto americano, tv movies (sin qui) assolutamente gradevoli e ben fatti, anche se chiaramente rivolti ad un pubblico televisivo di poche pretese ma compiaciuto da quel tocco di eleganza patinata che col marchio Playboy non può mancare. Stavolta si tratta di Temptress, anno 1995, risvolti eroto-thriller (qualcun...[Continua]

Traffic

Nel 2000 Steven Soderbergh è talmente su di giri che produce due film, Erin Brockovich e Traffic (ma non è raro che il cineasta americano annoveri più film nel medesimo anno). Traffic è un film clamoroso, che conserva fortemente lo sperimentalismo con cui Soderbergh è facile giocare. Solo che il regista non lo fa in modo troppo cerebrale ed intellettuale, non mira a farsi attribuire dalla critica ...[Continua]

La Teta Y La Luna

Abbiamo il petomane, abbiamo il feticismo, abbiamo il bambino erotomane, le parolacce, scene di sesso, tette e letti ad acqua, e tuttavia la critica è stata di questo tenore: "analizza con divertimento e sentimento le origini e gli estremismi d'una delle classiche fissazioni della sessualità maschile [...] l'adorazione per il petto delle donne. sia ipertrofico, sia normale, simbolo di maternità, d...[Continua]

Top Gun

Se avete sempre guardato a Top Gun come ad una mera esibizione muscolare figlia dell'America reganiana, guerrafondaia, imperialista e machista ...beh, avreste anche le vostre ragioni, però vi siete persi molto altro, perché il film più amato dalle fans di Tom Cruise (assieme a Cocktail) - le lolitine gotiche fanno testo a parte, quelle sbrodolano tutte per Intervista Col Vampiro - non è soltanto c...[Continua]

  • 1
  • 2
  • 5